Chi soffre di piaghe da decubito con scarso essudato o moderato è costantemente alla ricerca di medicazioni che siano efficaci sul tessuto di granulazione e che al contempo non siano troppo assorbenti per non seccare ulteriormente la ferita.

La soluzione al problema delle piaghe da decubito con scarso essudato è Prisma Skin la medicazione avanzata per uso topico composta da una matrice idrosolubile di sodio alginato e acido ialuronico, e da mesoglicano.

Prisma Skin è ideale per la medicazione di lesioni secondarie a patologie spontanee ,come ulcere degli arti inferiori in soggetti con insufficienza venosa cronica, ulcere ischemiche, ulcere del piede diabetico, o dovute a cause ambientali o traumatiche ,come piaghe da decubito con scarso essudato, lesioni da escoriazione, ustioni.

Come agisce Prisma Skin sulle piaghe da decubito con scarso essudato?

La matrice idrosolubile Prisma Skin, costituita da un film solido e di spessore ridotto, è supportata da un foglio di materiale inerte che viene rimosso al momento dell’applicazione della stessa sulla lesione da trattare. A contatto con la ferita, il Biofilm assorbe una leggera quantità di acqua dall’essudato, quanto basta per formare un gel che svolge un effetto barriera nei confronti dei batteri, esercita un effetto tampone sul pH della lesione, mantiene un microambiente umido e favorisce un’efficace rimarginazione della ferita.

Proprio per queste caratteristiche, Prisma Skin è indicato per la medicazione di lesioni deterse con essudato da moderato a scarso o lesioni in fase di granulazione. Eventuale tessuto necrotico deve essere rimosso prima del trattamento mediante le più corrette modalità in funzione dello specifico tipo di ferita.

Modalità d’uso del Prisma Skin:

  • Preparare la lesione con soluzione fisiologica.
    Prisma Skin può essere applicato sotto le medicazioni abitualmente impiegate compresi i bendaggi elasto-compressivi utilizzati per le ulcere da insufficienza venosa cronica.
  • Applicazione: dopo detersione accurata delle mani, aprire la busta sigillata di alluminio ed applicare direttamente Prisma Skin su tutta la superficie della lesione dopo aver rimosso il foglio costituito da materiale inerte che supporta la matrice.
    Se la lesione è di piccole dimensioni è possibile tagliare Prisma Skin, utilizzando delle forbici preventivamente pulite con una comune soluzione disinfettante, per adattarlo meglio alla sua superficie, se ha dimensioni maggiori si consiglia di utilizzare più di un foglio in modo da coprire interamente la lesione.
  • Eventuali residui vengono rimossi con la normale detersione effettuata prima della medicazione successiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.