Chi assiste una persona immobilizzata a letto, a causa di un problema di salute, per disabilità o per vecchiaia, conosce molto bene la problematica legata all’insorgenza delle piaghe da decubito. Uno degli accorgimenti principali che bisogna avere per evitare il rischio di infezioni è la detersione delle piaghe da decubito.

La corretta detersione della ferita, effettuata con appositi disinfettanti o detergenti, permette di stimolare il processo di guarigione grazie alla rimozione del tessuto devitalizzato presente sulla piaga. Uno dei prodotti maggiormente efficaci nella detersione delle piaghe da decubito è Granudacyn®, uno speciale spray per lesioni da pressione che permette l’irrigazione, la pulizia e l’idratazione di lesioni acute, croniche e contaminate, nonché per il trattamento di ustioni di primo e secondo grado.

Perchè effettuare la detersione delle piaghe da decubito con Granudacyn® 

La guarigione delle piaghe da decubito richiede tempo e l’utilizzo di prodotti specifici, che variano in base allo stadio della lesione (primo, secondo, terzo o quarto stadio). I prodotti utilizzati per la cura di queste lesioni sono fondamentali e determinano l’efficacia e la velocità del processo di guarigione.

Granudacyn® è stato realizzato appositamente per il trattamento delle lesioni cutanee che richiedono una maggiore attenzione e delicatezza durante il processo di detersione.

La sua efficacia è determinata dalla sua composizione ricca in acido ipocloroso (HOCI), che garantisce una conservazione sicura dei tessuti e rende Granudacyn® un prodotto eccellente e sicuro per l’irrigazione delle lesioni cutanee.

Quando utilizzare Granudacyn®

Granudacyn®può essere utilizzato per la detersione delle piaghe da decubito a qualsiasi stadio, può essere inoltre impiegato per la detersione di ulcere venose e ulcere del piede diabetico.

Altri casi dove è possibile utilizzare questo prodotto sono:

  • Il trattamento delle lesioni acute, come escoriazioni, lacerazioni o tagli;
  • Il trattamento delle lesioni chirurgiche, sia intraoperatorie che postoperatorie;
  • Il trattamento di lesioni su ossa, legamenti, tendini o cartilagine;
  • Il trattamento di ulcere provocate dalle radiazioni;
  • Il trattamento delle ustioni di primo e secondo grado;
  • La medicazione di fistole e ascessi;
  • La medicazione di lesioni sulle cavità come orecchie, gola e naso;
  • Il trattamento delle lesioni colonizzate e dei tessuti molli.

Granudacyn® può essere usato, inoltre, per idratare la medicazione della ferita, per smuovere medicazioni incrostate; può essere applicato sulla ferita con un impacco imbevuto e può essere combinato con medicazioni standard.

detersione delle piaghe da decubito

Come agisce l’acido ipocloroso

Come anticipato, questa soluzione di irrigazione contiene al suo interno l’acido ipocloroso, un conservante naturale che viene prodotto anche all’interno del corpo umano. Questo elemento permette di conservare il prodotto fino a 60 giorni dalla sua apertura, riducendo notevolmente i costi sulle scorte dei prodotti, e impedisce la proliferazione di batteri altamente rischiosi come: Gram positivi e negativi, virus, funghi, spore, MRSA, ORSA, VRSA e VRE.

Tra i principali effetti positivi che l’acido ipocloroso comporta sulle lesioni da decubito troviamo:

  • La pulizia meccanica della lesione;
  • La protezione da germi;
  • La protezione della pelle, perché Granudacyn® ha un pH neutro;
  • La conferma di utilizzare un prodotto non irritante, citotossico e non contenente metalli pesanti;
  • La promozione dell’osmolisi;
  • La riduzione del cattivo odore provocato dalle lesioni.

L’acido ipocloroso ha dimensioni piccole, non possiede carica elettrica, del tutto assimilabile alla molecola dell’acqua, quindi penetra facilmente la parete cellulare e blocca il ciclo vitale della cellula batterica tramite l’ossidazione irreversibile di alcuni enzimi essenziali del ciclo energetico (ciclo di Krebs).
A contatto con i liquidi biologici (sangue) il pH della soluzione diminuisce a valori assimilabili a quelli fisiologici, assicurando così la massima efficacia
disinfettante.

L’acido ipocloroso, sostanza naturalmente presente nell’organismo umano, attacca la parete cellulare dei microrganismi e ne aumenta la permeabilità3. Le pareti delle cellule si rompono e Granudacyn®, soluzione ipotonica, fa sì che l’acqua entri all’interno delle cellule in modo da bilanciare il gradiente osmotico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.