La medicazione idrocolloidale è una medicazione avanzata ideale per la cura di piaghe da decubito con essudato scarso o moderato. Non tutte le medicazioni idrocolloidali però sono uguali e una delle più efficaci è sicuramente il DuoDerm CGF.

Il DuoDerm CGF è una medicazione idrocolloidale studiata per aggiungere delicatezza al trattamento delle lesioni da pressione e dare al paziente meno dolore e una guarigione più veloce. Grazie all’utilizzo di questa medicazione avanzata si ha la sicurezza di gestire le piaghe da decubito con la massima attenzione, senza provocare disagio ai pazienti e gli operatori sanitari o ai caregivers che si prendono cura dei pazienti con lesioni da decubito.

E’ risaputo che il mantenimento di un ambiente umido all’interno di una lesione promuove una migliore e più veloce guarigione, una maggiore e più efficace riepitelizzazione, grazie ad un aumento della sintesi di collagene, e una minore probabilità di infezione.

Modo d’uso della medicazione idrocolloidale DuoDerm CGF

DuoDERM™ CGF™ è facile da usare, gli stampi possono essere tagliati secondo la forma desiderata per le aree difficili da medicare.

  1. Lavarsi le mani, pulire e risciacquare la lesione, quindi asciugare la pelle circostante.
  2. Misurare la lesione per scegliere la misura adeguata della medicazione, lasciando che ci siano 3 cm di sovrapposizione sulla pelle intatta intorno a tutta la lesione
  3. Scaldare la medicazione tra le mani
  4. Rimuovere la carta protettiva bianca “superiore” cercando di ridurre al minimo il contatto delle dita con la superficie adesiva
  5. Tenere il lato adesivo della medicazione sulla lesione
  6. Allineare con il centro della lesione
  7. Applicare delicatamente la parte centrale della medicazione Rimuovere la carta protettiva bianca “inferiore” srotolando la medicazione sulla ferita, ma non tirarla
  8. Ripetere l’operazione sull’altro lato e rimuovere la carta protettiva bianca
  9. Adattare delicatamente la medicazione all’anatomia della zona per 30-60 secondi

Per la rimozione sollevare delicatamente un angolo della medicazione idrocolloidale, srotolarla dalla lesione tirando la pelle in direzione opposta e sollevare delicatamente gli altri angoli e tirare verso l’alto fino al completo distacco della medicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.