Oggi parliamo di una classe di medicazioni avanzate molto utilizzate, sia per la cura delle piaghe da decubito, che per la gestione di altre patologie cutanee come ustioni o dermatiti: le medicazioni non aderenti di garze ad azione emolliente.

Queste medicazioni non aderenti sono garze in fibre di cotone o viscosa, con trama a maglia larga impregnate con sostanze altamente emollienti. Tali sostanze aiutano a mantenere la ferita idratata e impediscono alla medicazione di aderire alla ferita. In questo modo si evitano traumatismi in fase di rimozione e ulteriore danneggiamento della cute.

Physiotulle® è una medicazione non aderente, che crea l’ambiente umido ideale per il processo di guarigione della lesione. Physiotulle® è costituito da una trama di poliestere ricoperta di vaselina (85%, componente lipidica), contenente particelle di CMC (15%, componente colloidale). Le particelle di Na CMC gelificano a contatto con l’essudato mentre la vaselina garantisce che la medicazione non aderisca alla lesione, evitando che vengano causati traumi alla rimozione. Il prodotto, associato ad una medicazione secondaria, esercita un’importante funzione di protezione delle lesioni.

medicazioni non aderenti

Indicazioni d’uso delle medicazioni non aderenti

Physiotulle® è una medicazione non aderente facile da posizionare e utilizzare, indicata per:

  • Lesioni acute e croniche, da scarsamente ad altamente essudanti (in base alla medicazione secondaria utilizzata)
  • Ustioni superficiali
  • Abrasioni cutanee
  • Siti di prelievo cutaneo
  • Ferite chirurgiche
  • Ulcere croniche degli arti inferiori
  • Lesioni da pressione
  • Lesione del piede diabetico.

Physiotulle® non si attacca ai guanti e alle forbici durante l’applicazione. La sua struttura sottile e flessibile costituisce l’interfaccia di contatto ideale per un’ampia gamma di lesioni essudanti.

Può essere usato in associazione a un’ampia gamma di medicazioni secondarie assorbenti e anche sotto compressione.

Come funziona Physiotulle®?

A contatto con l’essudato della lesione, le particelle di vaselina e idrocolloide, carbossimetilcellulosa (CMC) contenute in questa medicazione non aderente, si espandono per formare un gel coeso che aiuta a mantenere l’ambiente umido ideale per una guarigione più rapida

Physiotulle® può essere utilizzata come interfaccia tra il letto della lesione e una medicazione secondaria per ridurne l’aderenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.