Il collagene è la principale proteina del tessuto connettivo negli animali, dona alla pelle la sua forza di trazione e gioca un ruolo fondamentale in ogni fase di guarigione delle ferite. Il suo ruolo è quello di richiamare verso la ferita cellule importantissime per la salute della cute come fibroblasti e cheratinociti che promuovono il debridement, l’angiogenesi, e la riepitelizzazione. Il collagene è perciò un valido alleato nella guarigione delle lesioni perchè crea un’impalcatura fisica fondamentale per la crescita di nuovo tessuto.

Le medicazioni a base di collagene

Le medicazioni a base di collagene stimolano la crescita di nuovi tessuti e favoriscono la deposizione e l’organizzazione di nuove fibre di collagene e del tessuto di granulazione nel letto della ferita. Queste medicazioni si legano chimicamente a metalloproteinasi della matrice (MMP) nel liquido extracellulare delle ferite. Le metalloproteinasi della matrice normalmente attaccano e abbattono il collagene, pertanto usando medicazioni a base di collagene si da alle MMP una fonte alternativa di attacco, lasciando il collagene naturale del corpo disponibile per la normale guarigione della ferita.

Sono disponibili una varietà di formulazioni topiche di collagene: placche liofilizzate, paste, pastiglie, polvere e gel.

Alcuni medicazioni includono alginati o anche additivi antimicrobici e la fonte di collagene varia in bovina, suina, o aviaria.

Alcuni prodotti di collagene richiedono una medicazione secondaria di copertura. La tecnica di applicazione varia in base alle raccomandazioni del produttore.

Indicazioni di utilizzo

Le lesioni per le quali è consigliato l’utilizzo di una medicazione al collagene sono:

  • ferite a parziale/tutto spessore;
  • ferite con poco o moderato essudato
  • innesti cutanei e siti di donazione di pelle
  • ustioni di secondo grado
  • ferite granuleggianti
  • ferite non-healing croniche (per avviare le ferite che sono ferme nella fase infiammatoria riducendo i mediatori dell’infiammazione)

Controindicazioni

Non usare medicazioni al collagene in caso di:

  • ustioni di terzo grado
  • sensibilità del paziente a prodotti bovini, suini o aviari
  • ferite coperte di escara secca

 

AUTORE: Dott.ssa Valeria Pisani

 

BIBLIOGRAFIA:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *