La fase di granulazione delle piaghe da decubito è uno dei momenti evolutivi più importanti della lesione, che apre la strada alla guarigione dell’ulcera da pressione.

Utilizzare le giuste medicazioni avanzate in questa delicata fase, significa dare una spinta alla piaga da decubito verso la guarigione e impedire che insorgano complicanze che facciano arrestare o addirittura terminare la fase di granulazione.

Tuttavia non basta l’aver identificato la fase di granulazione per stabilire quale medicazione avanzata sia più adatta per la lesione perchè ogni ulcera è differente in termini di quantità di essudato prodotto dalla piaga da decubito.

Cos’è la granulazione delle piaghe da decubito?

Il tessuto di granulazione origina dai margini della ferita ed è costituito da fibroblasti, miofibroblasti, cellule infiammatorie e soprattutto nuovi piccoli vasi sanguigni (neoangiogenesi). Queste zone di tessuto ricche di cellule neoformate e vasi sanguigni hanno l’aspetto di bottoncini granulosi e da qui il nome tessuto di granulazione.

La ricca componente vascolare e le alte concentrazioni di cellule che stimolano la crescita tissutale, provocano la formazione di un ricco essudato infiammatorio.

Il tessuto di granulazione sano è umido, lucido, di color rosso carne, e dall’aspetto a bottoncini. La granulazione nelle piaghe da decubito è costituito da nuovi capillari, matrice, fibroblasti e collagene. Si comporta da impalcatura per promuovere la guarigione dai margini di una piaga da decubito. Mano a mano che una lesione procede nella guarigione, uno strato di epitelio andrà a ricoprire il tessuto di granulazione. Quando è sottoposto a una pressione
eccessiva, il tessuto di granulazione si scurisce. In assenza di un adeguato flusso di sangue diventa pallido.

La piaga da decubito ripara attraverso la formazione di tessuto di granulazione e, successivamente, alla riepitelizzazione della superficie.

Come detergere una piaga da decubito in fase di granulazione

La detersione delle piaghe da decubito è uno dei passaggi fondamentali per una corretta gestione della ferita.

Per le ulcere granuleggianti viene consigliato l’utilizzo di soluzioni di irrigazione e detersione che non solo puliscono la piaga da decubito eliminando ogni detrito ma vanno anche ad idratare il tessuto di granulazione proteggendolo e favorendo la guarigione. In caso di piaghe da decubito granuleggianti infette è necessario utilizzare detergenti antisettici.

Quali medicazioni avanzate utilizzare nella fase di granulazione?

Le medicazioni avanzate da utilizzare nella fase di granulazione delle piaghe da decubito sono di diverse tipologie a seconda dell’essudato prodotto.

Granulazione con essudato abbondante

Per piaghe da decubito con granulazione molto essudante vengono consigliate medicazioni avanzate con elevato potere assorbente che eliminino l’essudato in eccesso per creare il microclima ideale per la guarigione dell’ulcera.

Queste sono principalmente medicazioni avanzate in poliuretano che, da un lato proteggono il tessuto di granulazione e i vasi sanguigni neoformati preziosissimi per la riparazione tissutale, e dall’altro assorbono l’essudato in eccesso. Le medicazioni in poliuretano adesive sono adatte a piaghe da decubito con cute perilesionale sana, le medicazioni avanzate in poliuretano non adesive sono ideali per le piaghe da decubito che presentano cute perilesionale fragile a rischio di macerazione.

Per questo tipo di cute perilesionale fragile è inoltre indispensabile prendersene cura con l’ausilio di una crema protettiva che vada sia ad idratare la cute che a proteggerla ricreando lo strato superficiale.

Inoltre, in caso la piaga da decubito presentasse segni di infezione, è consigliato l’utilizzo di medicazioni in poliuretano con argento, indispensabile agente antibatterico per le lesioni da pressione.

Granulazione con essudato medio/scarso

In presenza di piaghe da decubito granuleggianti con essudato da moderato a scarso è indicato l’utilizzo di medicazioni in poliuretano più sottili, medicazioni in silicone o medicazioni in idrofibra che uniscono delicatezza al contatto e assorbenza moderata. In caso di piaghe da decubito infette viene consigliato l’utilizzo di medicazioni in idrofibra con argento.


RICERCHE CORRELATE DAL WEB

MEDICAZIONE - WIKIPEDIA LESIONE DA PRESSIONE - WIKIPEDIA PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELLE ULCERE DA PRESSIONE - EPUAP PREVENZIONE DELLE ULCERE DA PRESSIONE - NPUAP

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.