Le piaghe da decubito sono lesioni cutanee di difficile guarigione che possono arrivare in profondità e raggiungere ossa e muscolatura. Si manifestano in caso di permanenze prolungate a letto e vanno curate in modo appropriato per evitare la comparsa di infezioni serie. Alla base delle piaghe da decubito vi è la pressione prolungata alla quale viene sottoposta la pelle. L’eccessiva pressione, infatti, provoca uno scorretto afflusso ematico locale, in quanto i vasi sanguigni subiscono una compressione che ne altera il flusso. Tra i fattori aggiuntivi che agiscono da concause troviamo lo sfregamento della pelle, l’umidità e una scorretta alimentazione.

Per tenere sotto controllo una lesione da decubito occorre prima di tutto rivolgersi ad uno specialista con familiarità con questo tipo di ulcere. Il primo passo per una corretta gestione di una ferita di questo tipo è prima di tutto mantenerla pulita. 

Un altro fattore importante da tener presente è che il momento della medicazione è sempre molto delicato per il paziente perché può provocare anche molto dolore. Infatti, nei pazienti affetti da piaghe da decubito, il dolore rappresenta un problema che non va mai sottovalutato, perché può essere molto forte.

Pertanto occorre valutare insieme allo stato del paziente, i diversi aspetti legati al dolore. Il ruolo dell’operatore è fondamentale, soprattutto considerando che spesso il paziente con piaghe da decubito è un soggetto anziano e potrebbe avere scarse capacità relazionali. Rientra quindi tra i compiti dell’operatore comprendere al meglio il tipo di dolore in base alla descrizione fatta dal paziente.

 

Medicazioni avanzate nel trattamento delle piaghe da decubito

Per fortuna oggi è possibile ricorrere a medicazioni avanzate nel trattamento delle piaghe da decubito, che hanno rivoluzionato la vita dei pazienti e degli operatori socio-sanitari. Le medicazioni avanzate, a differenza di quelle più tradizionali, sono meglio tollerate, più efficaci e hanno una minore frequenza di cambio, rendono meno doloroso il processo di medicazione e, allo stesso tempo, accelerano la guarigione della ferita proteggendo il tessuto perilesionale.

Tra queste figurano le medicazione in schiuma, composte da poliuretano puro o in associazione con altre sostanze, ideali per facilitare il processo di guarigione e per assorbire l’essudato in eccesso. I liquidi assorbiti vengono trattenuti all’interno del tampone in schiuma, che si conforma perfettamente al letto della lesione da pressione e impedisce la macerazione dei margini perilesionali.

Un ruolo centrale nella gestione delle infezioni è ricoperto dall’ argento che svolge un ruolo eccellente nel trattamento delle piaghe da decubito. Negli ultimi anni è stata sviluppata una vasta gamma di medicazioni avanzate con argento.

Cuscini e altri presidi antidecubito

Un ruolo molto importante nella gestione del paziente con lesioni da decubito è svolto dai cosiddetti presidi antidecubito. Presidi come materassi e cuscini infatti possono fare la differenza nella prevenzione delle piaghe da decubito. Anche nelle lesioni già in atto questi presidi possono aiutare ad evitare il peggioramento delle condizioni cliniche, da soli questi presidi non bastano a curare la ferita ma migliorano la vita quotidiana del paziente. Il cuscino antidecubito, ad esempio, è un valido sistema di supporto per la posizione seduta e aiuta a distribuire la pressione corretta. Inoltre assicura al paziente l’allineamento e la stabilità posturale e aiuta a diminuire il dolore. Anche i materassi e i sovramaterassi utilizzati dai pazienti con ulcere dovrebbero essere specificamente antidecubito, poiché danno molto sollievo al paziente e permettono di cambiare posizione più frequentemente, con diverse soluzioni.

Creme per favorire la protezione della cute fragile e la cicatrizzazione 

Nel mondo delle medicazioni avanzate rivestono un ruolo fondamentale le creme protettive e ad azione cicatrizzante. Ce ne sono diversi tipi: ad azione idratante per cute secca, ad azione protettiva per cute fragile che necessita di un effetto barriera e ad azione cicatrizzante per lesioni di basso grado nelle quali sono ottimi coadiuvanti del processo di rigenerazione tissutale.

3 pensieri su “Prodotti per il trattamento delle piaghe da decubito: medicazioni, creme, cuscini

  1. Pingback: Il ruolo dell'ossigeno nel processo di guarigione delle piaghe da decubito

  2. Pingback: I dispositivi per la prevenzione delle piaghe da decubito

  3. Pingback: Ulcere cutanee: cosa sono, come curarle e come prevenirle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *