Oggi il mondo delle medicazioni avanzate ha fatto passi da gigante. Le medicazioni Molnlycke mettono al servizio dei pazienti con piaghe da decubito, le tecnologie più avanzate arrivando a soluzioni per la gestione delle lesioni progettate per favorire una guarigione più efficace ed efficiente delle ferite.

Ma come orientarsi nella vasta gamma di medicazioni avanzate? Facciamo un pò di chiarezza sulle tipologie di medicazioni e il loro utilizzo, vediamo nel dettaglio le medicazioni dedicate alla prevenzione e al trattamento delle ferite che consentono di ottenere migliori esiti clinicamente dimostrati e di ridurre il dolore per i pazienti.

La famiglia più grande di medicazioni avanzate Molnlycke: Mepilex®

La gamma di medicazioni Mepilex utilizza la tecnologia Safetac, l’originale strato di contatto in silicone adesivo che riduce al minimo il dolore. Questo strato si adatta delicatamente alla pelle senza attaccarsi alla ferita umida . In tal modo può essere rimosso facilmente senza danneggiare la cute. Ciò significa meno dolore per pazienti. Safetac protegge inoltre il nuovo tessuto e la cute integra, senza disturbare la ferita e accelerandone la naturale guarigione. Inoltre, sigilla i bordi della ferita per proteggere la cute da fuoriuscite di essudato e dalla macerazione. Il minore dolore e il minore danno cutaneo combinati favoriscono una guarigione più rapida, permettendo di ridurre anche il costo del trattamento.

In diversi studi scientifici, nel confronto tra Mepilex e le medicazioni tradizionali, i pazienti con ferite croniche che erano stati trattati con medicazioni atraumatiche come Mepilex® hanno riportato un minore livello di dolore e stress al cambio della medicazione rispetto ai pazienti riceventi medicazioni tradizionali.

E’ stato dimostrato che il dolore correlato alle ferite può contribuire in maniera significativa ai livelli di stress; inoltre, una serie di studi, ha dimostrato che lo stress indotto dal dolore può comportare una guarigione ritardata delle ferite. Oltre al dolore riconducibile alla ferita stessa, esiste anche un dolore dovuto al continuo trattamento della ferita, causato dalla rimozione e dalla riapplicazione delle medicazioni.

I pazienti possono trarre beneficio dall’utilizzo delle medicazioni atraumatiche rispetto alle medicazioni tradizionali in quanto, lo stress indotto dal dolore, è in grado di ridurre i tassi di guarigione delle ferite croniche. Pertanto, l’appropriata selezione della medicazione rappresenta una tappa importante nei piani di gestione individuali del dolore. Le medicazioni avanzate atraumatiche, come quelle in silicone morbido, utilizzano tecnologie sviluppate al fine di evitare l’adesione della medicazione al letto della ferita.

In conclusione, la corretta scelta della medicazione contribuisce a ridurre i livelli di stress e dolore acuto, determinando un miglioramento complessivo dell’esperienza di trattamento della ferita.

Mepilex

La medicazione in schiuma assorbente Mepilex® è apprezzata in tutto il mondo per il trattamento di un’ampia gamma di lesioni acute e croniche. Il prodotto è facilmente conformabile ed è altamente assorbente, per gestire efficacemente l’essudato della lesione.

Mepilex è una medicazione avanzata adatta per la gestione di una vasta gamma di lesioni da scarsamente a moderatamente essudanti.

Ogni medicazione Mepilex è dotata dello strato di contatto in silicone adesivo Safetac®, che riduce al minimo il dolore. Questo permette una rimozione atraumatica senza danneggiare la cute. Ciò significa meno dolore per i pazienti.

Questo strato di silicone inoltre sigilla efficacemente i bordi della ferita per proteggere la cute da fuoriuscite di essudato e conseguente macerazione della cute perilesionale.

È possibile tagliare con facilità una medicazione in schiuma Mepilex per soddisfare una particolare esigenza, come quando si trattano ferite in aree del corpo difficili da medicare.

Pulire sempre la ferita prima di applicare la medicazione. La medicazione deve sporgere dal letto della ferita di almeno 2 cm sulla cute circostante.

Mepilex Lite

La medicazione in schiuma Mepilex® Lite è progettata per la gestione di ferite acute e croniche a bassa essudazione. E’ caratterizzata da un profilo sottile che resta morbido e altamente conformabile, per facilitarne l’utilizzo in zone del corpo difficili da medicare.

Può essere facilmente ritagliata per adattarsi a qualsiasi zona del corpo.

Le medicazioni avanzate Mepilex Lite sono ideali per la protezione della pelle fragile da forze esterne, come l’attrito e la pressione derivanti dall’uso frequente di dispositivi medici (mascherine chirurgiche, occhiali protettivi, cannule per ossigeno ecc).

Anche in questo caso lo strato di silicone Safetac® permette alla medicazione di modellarsi delicatamente sulla pelle senza aderire alla ferita umida in modo da poterlo rimuovere facilmente senza danneggiare la pelle.

Gli utilizzi ideali del Mepilex Lite sono:

Mepilex Transfer

Le medicazioni Mepilex® Transfer sono caratterizzate da uno strato in schiuma adatto per il trasferimento dell’essudato ad una medicazione secondaria. La sua struttura drena l’essudato dalla ferita, trasferendo il fluido verso una medicazione assorbente secondaria. Questa combinazione di medicazioni mantiene umido l’ambiente della ferita.

Mepilex Transfer è morbida, sottile ed estremamente confortevole. Per questo è facile mantenere la medicazione a contatto con la superficie della lesione e la cute perilesionale, anche in zone scomode o difficili da medicare. Anche per questa medicazione avanzata, lo strato di contatto in silicone adesivo Safetac riduce al minimo il dolore e permette alla medicazione di adattare delicatamente la propria forma alla superficie cutanea senza attaccarsi alla ferita umida. Viene garantita, in questo modo, una rimozione completamente atraumatica senza danneggiare la cute perilesionale. I bordi della lesione vendono, inoltre, sigillati per evitare fuoriuscite di essudato e macerazione della cute circostante.

Queste caratteristiche rendono Mepilex transfer adatta al trattamento di piaghe da decubito altamente essudanti.

Mepilex XT 

La medicazione in schiuma Mepilex® XT è concepita per le piaghe da decubito moderatamente essudanti. È in grado infatti di gestire una maggiore quantità di fluidi e di assorbirli più rapidamente rispetto ad altre medicazioni. È conformabile e versatile e si può usare per trattare ferite con essudato normale e viscoso, in qualsiasi ferita essudante in via di guarigione.

Anche per il Mepilex XT, lo strato di contatto con la ferita Safetac protegge il nuovo tessuto e la cute integra, senza disturbare la ferita e, addirittura, accelerandone la naturale guarigione. Inoltre, sigilla i bordi della ferita per proteggere la cute da fuoriuscite di essudato e dalla macerazione.

Mepilex XT è concepita per un’ampia gamma di ferite essudanti acute e croniche in ogni fase di guarigione, come le ulcere del piede e della gamba, le piaghe da decubito e le ferite traumatiche. Può essere tenuta in situ per un tempo più lungo, grazie agli esclusivi canali integrati sulla superficie della medicazione, progettati per assorbire l’essudato ad alta o bassa viscosità in modo da allontanarlo dal letto della ferita. Tali canali contribuiscono a proteggere la ferita e la cute circostante dai danni causati dall’eccessiva umidità, favorendo un minor numero di cambi di medicazione, il che implica un potenziale vantaggio in termini di rapporto costo-efficacia.

Mepilex Border Sacrum

La medicazione “all-in-one” Mepilex® Border Sacrum è una medicazione in schiuma a cinque strati sagomata per la zona sacrale dimostratasi in grado di prevenire le ulcere da decubito.

La forma della medicazione crea inoltre un ambiente di guarigione ottimale per gestire le ferite dell’area sacrale da moderatamente a molto essudanti. Assorbe efficacemente e trattiene l’essudato bilanciando adeguatamente l’umidità ed evitando il rischio di macerazione.

Una delle caratteristiche di questa medicazione avanzata sacrale è la presenza di bordi più spessi che consentendo un’applicazione più semplice e un mantenimento più efficace e duraturo della medicazione in situ.

Per la prevenzione delle piaghe da decubito, la forma sacrale è stata perfezionata in modo da consentire una buona copertura dell’area sacrale ad alto rischio, con una migliore sigillatura dei glutei e una protezione ottimale.

Anche qui troviamo lo strato Safetac® che permette alla medicazione di adattarsi delicatamente alla pelle senza attaccarsi alla ferita umida. In questo modo è possibile rimuoverla facilmente senza danneggiare la cute. Ciò significa meno dolore per i pazienti.

Mepilex® Border Sacrum viene quindi utilizzata sia per il trattamento che per la prevenzione delle piaghe da decubito.

Trattamento: Mepilex Border Sacrum è concepita per le ferite sacrali da moderatamente a molto essudanti, come le ulcere da decubito o le escissioni chirurgiche di cisti pilonidali. La medicazione mantiene un ambiente umido e favorisce lo sbrigliamento della ferita.

Prevenzione delle piaghe da decubito: un recente studio randomizzato controllato condotto negli Stati Uniti ha rivelato un effetto statisticamente significativo di Mepilex Boder Sacrum nel ridurre l’incidenza delle ulcere da decubito nosocomiali dell’88%. È possibile applicare la medicazione in modo preventivo nei pazienti a rischio, come pazienti immobilizzati, pazienti con scarsa perfusione cutanea e compromissione dello stato cutaneo, pazienti in pronto soccorso, in terapia intensiva o prima e durante lunghi interventi chirurgici. Diversi studi scientifici hanno dimostrato che Mepilex Border Sacrum è in grado di influenzare quattro fattori esterni che possono contribuire allo sviluppo delle piaghe da decubito, riducendo e ridistribuendo la forza di taglio, ridistribuendo la pressione, riducendo la frizione e mantenendo un microclima ideale.

Altre medicazioni avanzate Molnlycke per la cura delle piaghe da decubito

Mextra Superabsorbent

La medicazione Mextra® Superabsorbent garantisce elevati livelli di assorbimento e ritenzione dei fluidi. È ideale per trattare le ferite fortemente essudanti, come le ulcere venose degli arti inferiori, le ulcere del piede diabetico e alcune tipologie di ulcere da decubito.
L’elevata capacità di ritenzione dei fluidi evita le fuoriuscite e riduce il rischio di macerazione. Inoltre, permette di ridurre la frequenza dei cambi di medicazione, contribuendo a ridurre i costi del trattamento.

Il bordo morbido della medicazione Mextra® Superabsorbent la rende facilmente conformabile per un’eccezionale semplicità di utilizzo. Inoltre mantiene la sua struttura e la sua integrità senza gonfiarsi una volta che l’essudato è stato assorbito proteggendo la cute perilesionale dalla macerazione.

Questa medicazione avanzata è formata da particelle iperassorbenti in poliacrilato che conferiscono, alla medicazione, proprietà di modulazione delle proteasi e cioè degli enzimi che rompono la matrice extracellulare impedendo la formazione di tessuto di granulazione e quindi la guarigione della ferita,

Mesalt

Mesalt® è una medicazione a contenuto salino che stimola lo sbrigliamento delle ferite fortemente essudanti in fase infiammatoria assorbendo l’essudato, i batteri e il materiale necrotico. Così facendo favorisce efficacemente il processo di guarigione della ferita.

Mesalt® contribuisce a trattare le ferite infette in fase infiammatoria con livelli medio-alti di essudato È anche possibile utilizzare il Mesalt per lesioni cavitarie profonde come le ulcere da pressione nella pratica conformazione a nastro.

Granudacyn

Affinchè qualsiasi protocollo terapeutico e qualsiasi medicazione siano efficaci è necessario, prima dell’applicazione, detergere la lesione.

Granudacyn® è una soluzione di irrigazione per la pulizia e l’idratazione delle lesioni acute, croniche e contaminate, oltre che per le ustioni di primo e secondo grado. L’acido ipocloroso (HOCI), che ne costituisce la base, garantisce una conservazione sicura e rende Granudacyn una soluzione affidabile per l’irrigazione delle lesioni.

Granudacyn può essere usato per la pulizia, l’idratazione e il lavaggio dei seguenti tipi di lesioni:

  • Tutte le lesioni croniche di qualsiasi profondità, come ulcere del piede diabetico, ulcere da decubito, ulcere venose degli arti inferiori ecc.
  • Tutte le lesioni acute, i tagli, le lesioni da morso, le lacerazioni, le escoriazioni
  • Lesioni chirurgiche (intraoperatorie e postoperatorie)
  • Lesioni su cartilagine, tendini, legamenti e/o ossa
  • Ustioni fino al secondo grado
  • Ulcere da radiazioni
  • Fistole e ascessi
  • Cavità come orecchie, naso, gola
  • Lesioni fortemente colonizzate
  • Lesioni dei tessuti molli

Granudacyn può anche essere usato per idratare la medicazione della ferita e per smuovere medicazioni avanzate incrostate.

Granudacyn è adatto per un utilizzo su più pazienti fino a 60 giorni dopo l’apertura. Per garantire un utilizzo sicuro dopo l’apertura, Granudacyn contiene un conservante naturalmente presente nel corpo umano: l’acido ipocloroso. L’acido ipocloroso impedisce anche la proliferazione di batteri Gram positivi e Gram negativi inclusi MRSA, ORSA, VRSA, VRE, virus, funghi e spore.

  • Pulisce la lesione meccanicamente
  • Privo di germi e con pH neutro
  • Non citotossico né irritante, privo di metalli pesanti
  • Ipotonico, per promuovere l’osmolisi e la rottura delle cellule batteriche
  • Riduce il cattivo odore delle lesioni

Granudacyn agevola la rimozione meccanica dei microrganismi e dei detriti cellulari. Ciò contribuisce alla rapida eliminazione dei cattivi odori e agevola lo sbrigliamento della lesione. Granudacyn può anche essere lasciato nella lesione per idratare il tessuto

 


RICERCHE CORRELATE DAL WEB

Medicazione - Wikipedia LESIONE DA PRESSIONE - WIKIPEDIA PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELLE ULCERE DA PRESSIONE - EPUAP PREVENZIONE DELLE ULCERE DA PRESSIONE - NPUAP

 


BIBLIOGRAFIA

  1. Santamaria N, et al. A randomized controlled trial of the effectiveness of soft silicone foam multi-layer dressings in the prevention of sacral and heel pressure ulcers in trauma and critically ill patients: the border trial. Int Wound J 2013. http://dx.doi.org/10.1111/iwj.12101.
  2. Kalowes P, et al. Five-layered soft silicone foam dressing to prevent pressure ulcers in the intensive care unit. Am J Crit Care. 2016;25(6):e108-e119.
  3. Tayyib N, et al. Effectiveness of pressure ulcer prevention strategies for adult patients in intensive care units: a systematic review. Worldviews Evid Based Nurs 2016;13(6):432-444.
  4. European Pressure Ulcer Advisory Panel and National Pressure Ulcer Advisory Panel. Prevention and treatment of pressure ulcers: quick reference guide. Washington DC: National Pressure Ulcer Advisory Panel; 2009
  5. National Pressure Ulcer Advisory Panel, European Pressure Ulcer Advisory Panel and Pan Pacific Pressure Injury Alliance. Prevention and Treatment of Pressure Ulcers: Quick Reference Guide. Emily Haesler (Ed.). Cambridge Media: Osborne Park, Australia; 2014

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.